Accatastamento Termico

Assitek azienda di manutenzione e assistenza di impianti termici, offre alla clientela il servizio di accatastamento termico del proprio impianto, cosi come previsto dalla normativa vigente.

 

Per procedere alla registrazione dell’impianto sarò necessario fornire alcuni dati dell’immobile direttamente all’operatore tecnico che in fase di manutenzione compilerà tutta la documentazione necessaria  (libretto impianto e rapporto energetico) e in collaborazione con la nostra segreteria provvederà alla registrazione all’ente Regionale CITE Energia Sicilia con rilascio codice impianto.

Per quanto riguarda gli impianti termici, installati nei paesi nella Provincia di Palermo, (inferiore a 40000 abitanti) oltre a procedere come sopra descritto, sarà necessario periodicamente, in base alla potenza termica dell’impianto, acquistare un bollino.

(dal costo di euro 15.00 per i gruppi termici con potenza uguale o inferiore a 35Kw) che sarà fornito direttamente dal nostro centro 

Gli impianti installati in Provincia di Palermo sono soggetti a verifica ispettiva da parte di un ente preposto hai controlli, la Palermo Energia Spa che a campione può effettuare dei controlli per attestare che l’impianto venga regolarmente sottoposto a manutenzione e verifica analisi fumi secondo le indicazioni del costruttore o del manutentore così come previsto dal Decreto Legislativo 192 del 2005   L’utente viene avvisato in anticipo con una lettera nella quale si specifica la data e l’orario della verifica.  

Le sanzioni previste dal decreto legislativo 192 del 2005

In caso di mancata manutenzione dell’impianto termico, scattano per gli utenti sanzioni amministrative che vanno da un minimo di 500 a un massimo di 3mila euro.

 

In caso di riscontro di anomalie o di mancata verifica da parte della Palermo Energia Spa oltre alle sanzioni scatta anche un ulteriore onere di controllo che può variare da 50 ai 200 euro.

 

All’utente viene infatti una multa anche nel caso in cui non abbia il libretto di impianto, con un importo tra 500 e i 600 euro.

 

La manutenzione della caldaia spetta al proprietario della casa o, in caso di riscaldamento condominiale, all’amministratore di condominio. Se la casa è abitata d aun affittuario, sarà quest’ultimo a doversi occupare delle verifiche.

 

Alleghiamo volantino informativo della società Palermo Energia Spa

Per qualsiasi chiaramente no esitate a contattarci al 091 6701068 o al 393 9096334 il nostro personale qualificato Vi darà tutte le delucidazioni necessarie per tenere in regole ed efficiente il Vostro impianto.